AggiornamentiInterventi in Senato
Uno degli ultimi atti di questa 18ama legislatura, con la risoluzione a mia prima firma il Parlamento ha autorizzato il Governo ad utilizzare 14.3 miliardi di euro per un nuovo dl aiuti. Non è nuovo debito, ma l’autorizzazione dell’utilizzo di maggiori entrate (IVA, IRAP ecc) determinate dell’incremento dell’inflazione, risorse accertate ma non ancora consolidate nei saldi di finanza pubblica. Giusto utilizzarle e restituirle subito alle famiglie ed alle imprese per prorogare i crediti d’imposta, per abbattere gli oneri di sistema, per confermare i bonus sociali per azzerare gli incrementi del costo del gas per le famiglie a basso reddito, per aumentare le risorse per la sanità insieme alle misure socialmente necessarie per sostenere il potere d’acquisto di salari e pensioni e per evitare l’incremento del costo della benzina e del gas.

Il mio intervento in aula

Condividi il post di Facebook!